Attività Agonistica

Al San Paolo l’atletica che fa spettacolo!

Napoli, 23 luglio 2020 – Entrare in pista è sempre un emozione, lo è in allenamento, figuriamoci per una gara… scendere però le scale delle tribune per toccare con le chiodate il manto blu dello Stadio San Paolo è un misto di quei brividi e di quell’adrenalina che difficilmente si riescono a raccontare nella propria interezza.

Il sole di Napoli si fa trovare pronto, assieme al giusto afflato di vento che rende piacevole e sopportabile la temperatura di una gara il 23 luglio, piano piano la tribuna si colora e poi il colpo di pistola che dà il via alla prima delle quattro serie dei 600m ragazzi/e: Alicya Maria Trotta (Ideatletica – 1’54″21) ed Antonio Lopez Petrillo (Montemiletto – 1’51″03) saranno i primi a tagliare il traguardo.

Avvincenti i 100m, con 3 atleti in 1 centesimo di secondo al maschile e due a pari tempo al femminile. Primo è Umberto Galasso (Atl. Agropoli – 11″38), su Ugo Assanti (Arca Atl. Aversa – 11″39) e Paolo Langiulli (Amat. Atl. Acquaviva – 11″39), mentre ai millesimi Letizia Bruno (US Foggia – 12″75) la spunta su Maria Francesca Scarano (Amat. Atl. Napoli); nette invece le vittorie nei 400m e negli 800m con Vito Incantalupo (Enterprise 48″80) e Federica Maione (Valsugana 57″59) nel giro di pista e Andrea Romani (Riccardi – 1’52″07) e Claudia Bertucci (Atl. Agropoli – 2’20″65) nel doppio giro.

Dopo le gare di salto in lungo vinte da Giovanni Marco Cordella (Atl. Agropoli – 6,72m) e Chiara Soccio (US Foggia – 5,21m), le nuove buche del San Paolo hanno attirato l’attenzione dei presenti grazie a tre nomi di rilievo del salto triplo italiano: vittoria al maschile del campione italiano assoluto uscente e 6° all’Universiade di Napoli 2019 sulla stessa pista, Samuele Cerro (Enterprise – 15,95m), sul secondo triplista azzurro di sempre, Daniele Greco (Fiamme Oro – 15,68m), con la vittoria al femminile alla pluri campionessa italiana ed argento ai Campionati Europei U23 di Tampere 2013, Dariya Derkach (Aeronautica – 12,59m).

Tra i cadetti 80m ad Antonio Gargiulo (Enterprise Young – 9″72) e 300m ad Enrico D’Amore (Enterprise Young – 37″82), doppietta invece per Giulia Giordano (Hinna Annunziatella – 10″88 e 43″58), mentre nei 1000m Alessandro Porricelli (Atl. Legg. Portici – 2’46″36) vince ancora il duello con Pasquale Ciardi (Enterprise Young – 2’46″77), dopo la fuga verso l’arrivo di Elisa Trotta (Ideatletica – 3’14″82). Buona prova di Beatrice Avino (Partenope – 4,94m) nel lungo.

Dall’Universiade dello scorso anno si è aperto un nuovo corso, quello che ha visto svolgersi il Mennea Day, poi il San Paolo Sport Day ed oggi questo T.A.C. che, grazie a risultati e partecipazione, lascia guardare in avanti con fiducia verso una sempre più forte e continua presenza dell’atletica allo Stadio San Paolo grazie al lavorodel gruppo Enterprise, al di fuori dei quotidiani allenamenti!

Tutti i risultati sono pubblicati quì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...