Attività Agonistica

Pioggia di medaglie e personali ai regionali cadetti!

campionati regionali individuali cadetti enterprise young salerno 2019 (5)Salerno, 18 e 19 maggio 2019 – Si è svolto in questo weekend a Salerno il Campionato Regionale Individuale Cadetti/e su pista della FIDAL Campania, con tantissimi atleti in gara per l’Enterprise Young.

Al maschile due iscritti negli 80m con Luigi Terracciano arrivato in 10”56 ed Enrico D’Amore in 11″09, condizionato purtroppo da un imprevisto con una scarpetta, ma pronto a strapparsi il personale nel salto in alto con 1,58m (argento).
Ancora Luigi Terracciano nei 300m in 41”67, seguito da Pasquale Ciardi in 42″25, giunto secondo nella gara dei 1200st in 3’43”12, mentre Marco Gambardella vinceva i 1000m in 2’47″61 e Gennaro Luca Ruggiero correva le due gare ad ostacoli con i 100hs chiusi in 16″87 (bronzo) ed i 300hs in 45″84 (argento).
Dalla pedana dei salti in estensione il ritorno con doppio titolo regionale di Domenico Della Corte con un imponente 5,92m nel Salto in Lungo ed un più che valido 12,62m nel Triplo.

campionati regionali individuali cadetti enterprise young salerno 2019 (4)Al femminile in tre negli 80m, ovvero Arianna Puglia, Chiara Ferrara e Federica Cipriano, rispettivamente classificate con 10″87 (bronzo), 10″95 e 12″01, con le prime due in gara anche nei 300m corsi in 46″27 e 45″74.
Doppia gara per le gemelle Maria Assunta e Anna Emilia Lepore, dapprima nei 1000m con 4’04″83 e 4’08″01, poi anche nei 3km di marcia con 17’59″81 e 18’35″42 (prima e seconda). Le altre due gemelle, Nadia e Laura Contino non si incrociavano in gara, con la prima a correre e vincere sia i 1200st in 4’36″40 che i 300hs in 49″09, la seconda in pedana con il Lungo a 4,78m (prima) ed il Triplo a 9,82m (terza).

Resoconto finale del campionato che vede ben 7 ori, 4 argenti e 3 bronzi per le giovani maglie viola, nonché ben 7 personali conseguiti, fondamentali per le imminenti convocazioni relative alla rappresentativa regionale che sarà in gara a Fidenza il prossimo 2 giugno.

#EnterpriseYoung #salerno #CRI2019 #FIDALcampania #CampionatiRegionali #Cadetti

Tutti i risultati a questo link

campionati regionali individuali cadetti enterprise young salerno 2019 (2)

Attività Agonistica

Le cadette dell’Enterprise Young vice campionesse regionali di prove multiple, quarti i cadetti

Agropoli (SA), 13 e 14 aprile 2019 – L’Enterprise Young torna in pista per il weekend dedicato alle prove multiple Under16 sulla pista di Agropoli.

CdS prove multiple agropoli puglia contino enterprise young 2019PENTATHLON CADETTE: Lungo pomeriggio in pista per le tre cadette in maglia viola impegnate nelle cinque gare previste. Avvio con gli 80hs dove per un solo decimo di secondo Nadia Contino (14″5) la spuntava sulla sorella Laura (14″6) e poi Arianna Puglia (17″1) che però si rifaceva nel salto in alto con 1,26m, mentre le gemelle si fermavano a 1,23m. Nel giavellotto si ripristinava l’ordine degli ostacoli con Nadia a 8,98m, Laura a 8,59m ed Arianna a 6,87m, come anche nel lungo con le sorelle alla medesima misura di 4,44m e la compagna di squadra a 4,02m. A decidere la classifica la prova sui 600m con Nadia a 1’48″5 (5° con 2441pt), Laura a 2’00″1 (8° con 2158pt) ed Arianna a 2’05″7 (13° con 1615pt). Un computo totale che regalava il secondo posto all’Enterprise Young nel Campionato di Società cadette!

ESATHLON CADETTI: Doppia giornata di gare al maschile con le sei prove in programma: primo impegno con i 100hs anche per i cadetti che vedevano però solo Enrico D’Amore al traguardo in 19″6. Nonostante una prova nulla piuttosto distante, nella gara di salto in lungo Enrico portava a casa un buon personale di 5,12m, precedento Pasquale Ciardi a 4,13m e Marco Gambardella con 3,50m; chiusura di prima giornata con il lancio del disco dove Marco si portava a 12,81m, Enrico a 11,76m e Pasquale a 9,54m.
Seconda giornata con un’altra buona prova di Enrico D’Amore arrivato sino a 1,56m e Pasquale a 1,35m, che poi otteneva nel giavellotto un 10,30m. Ultima prova quella dei 1000m vinta nettamente da Marco in 2’49″7 (18° con 1043pt), quarto Pasquale in 2’55″6 (13° con 1400pt) ed infine Enrico in 3’25″5 (12° con 1686pt). Sommando i tre punteggi ne è scaturito un quarto posto nella classifica generale cadetti a squadre.

Tutti i risultati di Agropoli sono pubblicati quì

#EnterpriseYoung #ProveMultiple #agropoli #pista #ostacoli #disco #giavellotto #alto #lungo #600m #1000m

Premi e riconoscimenti

La Notte degli Oscar Enterprise: una serata tra orgoglio e sorprese

Nella tradizionale serata di gala, premiati Simone Di Cerbo, Amedeo Perazzo, Federico Crisci e tutti i migliori atleti di ogni categoria del gruppo Enterprise.
Svelate le tante novità del 2019 con ospite d’onore il campione europeo dei 10.000m di Stoccarda 1986, Stefano Mei, in platea accanto alle istituzioni con l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli ed il President della X Municipalità, nonchè il presidente della FIDAL Campania.

tn_dsc_0885
Podi Nazionali dell’Enterprise
Sport & Service

Napoli, 18 gennaio 2019 – Una serata intensa e partecipata ha animato il Teatro dei Piccoli di Napoli dove si è tenuta “La Notte degli Oscar” dell’Enterprise Sport & Service e dell’Enterprise Young, per celebrare e premiare i risultati e le esperienze vissute nel corso del 2018, guardando al però anche alla nuova stagione.

Presenti le istituzioni cittadine e sportive, con l’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello, il Presente della X Municipalità di Napoli Diego Civitillo, il Presidente della FIDAL Campania Sandro Del Naia col Segretario Marco Piscopo e, ospite d’eccezione, il campione europeo dei 10.000m di Stoccarda 1986, Stefano Mei.

tn_dsc_0788
Marcello Mangione e Carlo Cantales

Nel corso della serata, condotta dai dirigentiCarlo Cantales e Marcello Mangione, riconosciuti meriti di atleti, tecnici ed anche genitori che hanno saputo distinguersi sia sulpiano sportivo-agonistico che su quello del supporto all’attività associativa e sociale.

Ben 29 trofei conquistati tra gli ambiti regionale e nazionale nel corso dell’anno, sommati alle 36 medaglie regionali ed una nazionale portate a casa dai giovani dell’Enterprise Young (di cui 12 titoli regionali) e le 40 regionali e le 7 nazionali dell’Enterprise Sport & Service (di cui 23 titoli, di cui 2 nazionali), senza contare tre nuovi primati regionali, ovvero quello di Pasquale Ciardi nei 500m ragazzi e quelli dei 60hs e dei 110hs di Mirko Masullo tra gli assoluti, riscrivendo quello di un atleta caro al gruppo come Corrado Agrillo, ed il coprimato italiano nell’asta allievi di5,12m del campione italiano under18 ed ‘azzurro agli europei di Gyor, Simone Di Cerbo.

Rivissuti nell’occasione anche i tanti progetti attivi del gruppo, con la manifestazione nazionale su pista dell’Enterprise Young Meeting che si appresta alla 5° edizione, assieme alla 10° del San Paolo Sport Day pronta a far percorrere il tradizionale tracciato dei 10km con partenza ed arrivo nello stadio cittadino, la collaborazione con il Campus3s per la Prevention Race, l’organizzazione del Campus Estivo per i ragazzi, i progetti scolastici con istituti di ogni ordine e grado oltre che con soggetti sensibili dei territori, l’arrivo in casa del progetto “Pink is good” con la Fondazione Veronesi, fino ad arrivare all’organizzazione del Campionato Regionale di Marcia Invernale, in programma il prossimo 23 febbraio presso la Mostra d’Oltremare, all’interno degli spazi allestiti per la Napoli City Half Marathon, grazie alla disponibilità della Napoli Running presente in sala.

tn_dsc_0827I 12 Campioni Regionali 2018
dell’Enterprise Young

Tanti i messaggi partiti dal palco, in particolare lerassicurazioni da parte dell’Assessore allo Sport sulla visione a lungo termine relativa agli utilizzi della pista di atletica dello Stadio San Paolo in via di completo rifacimento per l’Universiade di Napoli 2019, ma anche l’attenzione della Municipalità alle iniziative promosse.

Svelate anche le sorprese e le novità messe in campo per il 2019: nuovi arrivi sia in campo promozionale che under23 e assoluto per la famiglia Enterprise che potrà contare tra gli under16 del giovane mezzofondista Marco Gambardella, grazie alla disponibilità ed al dialogo con la Cileto Run, e le gemelle Contino; tra gli assolutioltre al passaggio tra gli allievi di Alessandro Donnarumma e di Giulio Minolfi ed il ritorno di Gabriele Carlini, approdano in Campania ben 4 nuovi atleti.

Vice-campione italiano promesse 2018 nei 100m, velocista di terra sarda, Antonio Moro sarà la nuova punta di diamante della velocità e della 4x100m Enterprise, forte del suo 10”39 corso lo scorso anno; altro nuovo arrivo dalle isole, in questo caso dalla città siciliana di Siracusa, per un importante supporto nel settore dei lanci con lo juniores Krystian Marcel Sztandera, capace di migliorarsi di oltre 6m la scorsa settimana a Messina nel suo debutto da tesserato campano, dove ha vinto la gara di disco con la misura di 53.55m. Altri due importantissimi arrivi anche da Rieti nel settore salti, completando la quadratura della squadra assoluta: già pronto in maglia bianca per l’hop-step-jump di questo weekend ad Ancona Samuele Cerro, con personali di 16,39cm e 7,83m nel triplo lungo, assieme al primo atleta di sempre ad aver vestito la maglia Enterprise che tornerà nella squadra dove il suo percorso ha preso il volo, ovvero Vincenzo Vigliottipluricampione italiano e più volte azzurro nelle prove multiple, che con Vito Incantalupo condividerà la “fascia da capitano” della squadra maschilecapitani di Enterprise Young saranno al maschile Enrico D’Amore ed al femminile Lorenza Addato ed Arianna Puglia.

tn_dsc_0858
I 21 Campioni Regionali 2018
dell’Enterprise Sport & Service

Altra notizia inattesa e che non poco ha sorpreso i presenti in sala è stata comunicata alla presenza del Direttore Generale Antonio Paone da Piero Allegretti, annunciando una nuova collaborazione che prevedrà da questa stagione la modifica di denominazione della società di cui è direttore tecnico in “Enterprise Giovani Atleti Bari 1969”, che diverrà così la terza associazione dell’orbita Enterprise!

Da quanto emerso nel corso della serata parte il percorso targato Enterprise per la stagione 2019, desideroso di dare il massimo possibile, ma anche di ottenere quella rivalsa necessariadopo lo stop imposto in corso d’anno dalla Federazione e ribaltato dal Collegio di Garanzia del CONI che ha riabilitato la squadra all’epoca esclusa dalla finale del CdS Assoluto su pista, nonostante si fosse campioni in carica.

Inizia così un un anno particolarmente importante e ambizioso, cui è pronta tutta lafamiglia allargata dell’Enterprise, unita e coesa con i propri atleti, tecnici e dirigenti, ma anche a tutti gli amici e simpatizzanti che credono in questo grande progetto sportivo, sociale e meridionale!

Il video della diretta streaming della serata è pubblicato su Facebook ai seguenti link: parte 1– parte 2