Attività Agonistica

Al San Paolo l’atletica che fa spettacolo!

Napoli, 23 luglio 2020 – Entrare in pista è sempre un emozione, lo è in allenamento, figuriamoci per una gara… scendere però le scale delle tribune per toccare con le chiodate il manto blu dello Stadio San Paolo è un misto di quei brividi e di quell’adrenalina che difficilmente si riescono a raccontare nella propria interezza.

Il sole di Napoli si fa trovare pronto, assieme al giusto afflato di vento che rende piacevole e sopportabile la temperatura di una gara il 23 luglio, piano piano la tribuna si colora e poi il colpo di pistola che dà il via alla prima delle quattro serie dei 600m ragazzi/e: Alicya Maria Trotta (Ideatletica – 1’54″21) ed Antonio Lopez Petrillo (Montemiletto – 1’51″03) saranno i primi a tagliare il traguardo.

Avvincenti i 100m, con 3 atleti in 1 centesimo di secondo al maschile e due a pari tempo al femminile. Primo è Umberto Galasso (Atl. Agropoli – 11″38), su Ugo Assanti (Arca Atl. Aversa – 11″39) e Paolo Langiulli (Amat. Atl. Acquaviva – 11″39), mentre ai millesimi Letizia Bruno (US Foggia – 12″75) la spunta su Maria Francesca Scarano (Amat. Atl. Napoli); nette invece le vittorie nei 400m e negli 800m con Vito Incantalupo (Enterprise 48″80) e Federica Maione (Valsugana 57″59) nel giro di pista e Andrea Romani (Riccardi – 1’52″07) e Claudia Bertucci (Atl. Agropoli – 2’20″65) nel doppio giro.

Dopo le gare di salto in lungo vinte da Giovanni Marco Cordella (Atl. Agropoli – 6,72m) e Chiara Soccio (US Foggia – 5,21m), le nuove buche del San Paolo hanno attirato l’attenzione dei presenti grazie a tre nomi di rilievo del salto triplo italiano: vittoria al maschile del campione italiano assoluto uscente e 6° all’Universiade di Napoli 2019 sulla stessa pista, Samuele Cerro (Enterprise – 15,95m), sul secondo triplista azzurro di sempre, Daniele Greco (Fiamme Oro – 15,68m), con la vittoria al femminile alla pluri campionessa italiana ed argento ai Campionati Europei U23 di Tampere 2013, Dariya Derkach (Aeronautica – 12,59m).

Tra i cadetti 80m ad Antonio Gargiulo (Enterprise Young – 9″72) e 300m ad Enrico D’Amore (Enterprise Young – 37″82), doppietta invece per Giulia Giordano (Hinna Annunziatella – 10″88 e 43″58), mentre nei 1000m Alessandro Porricelli (Atl. Legg. Portici – 2’46″36) vince ancora il duello con Pasquale Ciardi (Enterprise Young – 2’46″77), dopo la fuga verso l’arrivo di Elisa Trotta (Ideatletica – 3’14″82). Buona prova di Beatrice Avino (Partenope – 4,94m) nel lungo.

Dall’Universiade dello scorso anno si è aperto un nuovo corso, quello che ha visto svolgersi il Mennea Day, poi il San Paolo Sport Day ed oggi questo T.A.C. che, grazie a risultati e partecipazione, lascia guardare in avanti con fiducia verso una sempre più forte e continua presenza dell’atletica allo Stadio San Paolo grazie al lavorodel gruppo Enterprise, al di fuori dei quotidiani allenamenti!

Tutti i risultati sono pubblicati quì

Attività Agonistica

Sfide stellari giovedì 23 allo Stadio San Paolo

Lo stadio San Paolo torna ad essere palcoscenico dell’atletica leggera italiana con un TAC (test di allenamento controllato, istituito dalla FIDAL in epoca “covid-19”) ove presenzieranno numerosi atleti di rilievo regionale, nazionale ed internazionale.
Attesa un’entusiasmante gara di Salto Triplo con il portacolori Enterprise Samuele Cerro (Campione Italiano Assoluto in carica ed in maglia azzurra all’Universiade dello scorso anno sulla medesima pedana) contro il plurcampione Daniele Greco, finalista all’Olimpiade di Londra 2012. Nella gara femminile attesa per Darya Derkach, mentre nel lungo sarà in pedana il giovane e talentuoso pugliese Davide Lorusso.
Sfida tutta in casa Enterprise sui 400m, con i migliori accrediti di Vito Incantalupo, Amedeo Perazzo ed Emanuele Santoro al maschile, nonché Federica Maione (G.S: Valsugana Trentino) al femminile, mentre negli 800m atteso il duello tra i compagni di allenamento Andrea Romani (Riccardi Milano) e Federico Crisci (Enterprise Sport & Service), con Michele Caggiano nel ruolo di outsider.
Apertura della manifestazione con un 600m ragazzi/e, seguito da un avvincente 400hs con la giovane allieva Rita Agnese Rucco (Atl. Locorotondo).
Tra i cadetti nuova sfida tra Maietta (Atl. Marcianise), Gargiulo, D’Amore, Pinto e Ruggiero (Enterprise Young) sia sugli 80m che sui 300m, mentre nei 1000m si ripropone il dualismo tra Alessandro Porricelli (Atl. Leggera Portivi) e Pasquale Ciardi (Enterprise Young).
Duello ai centesimi nei 300m anche tra Giulia Giordano (Hinna Annunziatella) e Beatrice Avino (Partenope), mentre Elisa Trotta (Ideatletica Aurora) non dovrebbe avere rivali nel chilometro.
L’ingresso al campo sarà previsto dall’accesso pedonale di Via Claudio (esclusivamente per i tesserati impegnati nella manifestazione con mascherina, documento d’identità ed autocertificazione già stampata e firmata), mentre la prima gara partirà alle ore 15.30 per concludersi entro le 20.00 .


Link utili:
– Evento Facebook: link
– Orario, regolamento e iscritti (appena elaborati): link
– Info generali e modulistica: link